Il calendario economico sul Forex

Il calendario economico sul Forex

Se volete diventare trader sul mercato Forex, dovrete obbligatoriamente acquisire dimestichezza con i calendari economici. Delle vere e proprie fonti d’informazioni, tali calendari rendono conto, per la maggior parte in tempo reale, degli eventi internazionali che possono influenzare le tendenza del mercato valutario.

 

A cosa serve un calendario economico sul Forex?

Troviamo, in effetti, presso la quasi totalità dei broker delle pubblicazioni di calendari economici. In questo calendario, viene fornita una panoramica rapida e sintetica dei diversi eventi recenti che influenzano il corso delle valute. Troviamo eventi economici, ma a volte anche politici.

Questa attualità è fondamentale perché determina il comportamento degli investitori. Tutti gli eventi illustrati in questi calendari sono in effetti molto influenti e le loro conseguenza sul mercato sono facilmente prevedibili. Il calendario economico è, quindi, il principale alleato di qualsivoglia buon trader.

In realtà, utilizzando i dati del calendario economico, è possibile prevedere in anticipo i momenti più opportuni per prendere posizione al rialzo o al ribasso su uno o più cross valutari.

Tuttavia, dovete fare attenzione ai momenti di pubblicazione di alcune informazioni ufficiali. La maggior parte dei bilanci e delle pubblicazioni differisce da Stato a Stato e occorre, dunque, tener conto di questo gap. Se non sapete nulla delle date di pubblicazioni da non perdere, non preoccupatevi. In effetti, la maggior parte delle piattaforme di trading propongono dei prospetti ricapitolativi di tali date.

 

Quali sono gli indicatori forniti dal calendario economico?

I diversi indicatori forniti dai calendari economici devono essere letti e interpretati in modo preciso. Il miglior mezzo è quello di ricollegarli a eventi precedenti. Occorre altresì tener conto dell’effetto sorpresa associato ad alcuni elementi, che può comportare un comportamento inatteso e rapido da parte degli investitori.

In genere, un calendario economico è organizzato per settimane e indica, giorno per giorno, gli eventi passati e futuri. La maggior parte delle volte, questi eventi seguono gli orari di apertura dei mercati, ecco perché i dati asiatici sono pubblicati la notte o molto presto al mattino, i dati europei in mattinata e i dati americani nel pomeriggio.

Il calendario economico indica altresì, per ciascun evento, il livello di influenza sul Forex, ovvero l’impatto sui movimenti futuri, con una scala di forza.

Il più delle volte, troviamo anche dei consensi per quanto concerne i dati valorizzati come i PIL o gli indici di fiducia. Tali consensi rappresentano la cifra attesa dagli economisti e quindi dagli investitori e funge da base per le anticipazioni degli investitori. Oltre a tale consenso, troviamo altresì l’ultimo valore storico della stessa categoria d’indicatore.

 

Come interpretare il calendario economico?

Gli indicatori che hanno maggior effetto sul corso di un cross sono gli indicatori legati alla fiducia dei consumatori e ai prezzi di consumo.

L’effetto prodotto da un indicatore economico dipende, in realtà, da diversi criteri. Dovete quindi analizzare questi ultimi tenendo conto dei seguenti punti: L’anticipazione più debole e più forte legata all’evento, il numero totale di stime fatte, le statistiche recentemente pubblicate nelle date ufficiali in seguito ad eventuali revisioni.

Troverete una buona parte di tali informazioni sulle piattaforme di trading più note. La loro analisi è essenziale perché vi consente di speculare al meglio anticipando i principali movimenti al rialzo o al ribasso con un impatto sul cross su cui avete posizioni aperte o su quello su cui volete investire. La conoscenza delle principali date di pubblicazione dei diversi indicatori vi offrirà une migliore reattività al momento di annunci ufficiali dei dati.

In definitiva, il calendario economico è lo strumento indispensabile per un buon trader, a partire dal momento in cui è utilizzato correttamente e soprattutto in modo regolare, addirittura quotidiano. Il modo migliore per seguire l’attualità illustrata nei calendari economici consiste nell’iscriversi a un massimo di newsletter che trattano l’argomento.

L’aiuto indispensabile per trattare efficacemente!

Utilizzando i dati di maggior rilevanza riportati dal calendario economico, è possibile speculare sulle principali valute senza reali conoscenze del Forex ed ottenere in tal modo dei profitti investendo in coincidenza con gli eventi significativi.

 

Facebook Commenti

Condividi articolo

Related Posts

Coprire i rischi del trading sul Forex

Commenti disabilitati su Coprire i rischi del trading sul Forex

I vari Time-frame

Commenti disabilitati su I vari Time-frame

L’analisi della volatilità delle valute

Commenti disabilitati su L’analisi della volatilità delle valute

I tre principali tipi di trading sul Forex

Commenti disabilitati su I tre principali tipi di trading sul Forex

Che cos’è il micro trading ?

Commenti disabilitati su Che cos’è il micro trading ?

Come trattare i gap ?

Commenti disabilitati su Come trattare i gap ?

Che cos’è lo slippage?

Commenti disabilitati su Che cos’è lo slippage?

La strategia dell’Hedging nel Forex

Commenti disabilitati su La strategia dell’Hedging nel Forex

Comprendere i coefficienti di correlazione tra valute

Commenti disabilitati su Comprendere i coefficienti di correlazione tra valute

Strategia fondata su un’analisi tecnica del Forex

Commenti disabilitati su Strategia fondata su un’analisi tecnica del Forex

Che cos’è una richiesta di margine nel Forex?

Commenti disabilitati su Che cos’è una richiesta di margine nel Forex?

La strategia del Forex Scalping

Commenti disabilitati su La strategia del Forex Scalping

Create Account



Log In Your Account