Trading automatico: ci si può fidare?

Mentre il Forex conosce il suo periodo di gloria diventando sempre più popolare con i trader privati, il mercato viene inondato da strumenti e programmi automatici tra cui appunto quelli di trading automatico.

Ma sono davvero affidabili? Sono realmente efficaci e possono essere utilizzati da tutti?

 

I vantaggi del trading automatico

I distributori vantano i meriti del trading automatico promettendo un risparmio di tempo, maggiore sicurezza e guadagni importanti ma in realtà una macchina è davvero in grado di ottenere risultati soddisfacenti sostituendosi all’utente?

E’ vero che il vantaggio principale di questo strumento è il risparmio di tempo perché si lascia fare ad un programma il trading che dovrebbe fare l’utente mentre quest’ultimo si occupa delle sue attività quotidiane. Come tutti sanno, una macchina non ha bisogno di riposare, di mangiare come invece succede all’uomo. Questo strumento è stato creato per rispondere alle esigenze dei privati sempre più numerosi ad investire online.

Inoltre, i programmi di trading automatico sono stati sviluppati in modo tale da poter effettuare più calcoli rispetto ad un essere umano. Infatti, tengono in considerazione numerosi fattori tecnici e possono effettuare un’analisi precisa di mercato in pochi secondi senza commettere il minimo errore.

L’offerta può dunque sembrare allettante, ma bisogna saper scegliere il programma e in che misura affidargli il capitale.

 

I limiti dei programmi di trading automatico

E’ importante sapere che i programmi di trading automatico non fanno tutto il lavoro al posto dell’utente. Infatti, bisogna comunque passare un po’ di tempo a stabilire i parametri legati alla propria strategia perché la macchina possa metterla in atto. Alcuni programmi molto complessi si rivolgono ai trader con solide basi in informatica e sono di solito sconsigliabili per i debuttanti. Si trovano comunque programmi adatti anche ai novizi che presentano un’interfaccia intuitiva ma che richiedono allo stesso tempo una conoscenza tecnica del mercato sufficiente a saper scegliere gli indicatori da seguire e a decidere una strategia concreta.

Inoltre, è importante tener presente che alcuni elementi più prettamente psicologici del Forex non potranno mai essere considerati da questi programmi. Infatti, sono concepiti per reagire in modo logico ad elementi matematici, ed è proprio questo il loro limite principale. Ricordiamo che il Forex è innanzitutto un mercato umano e che le tendenze che vi si osservano nascono spesso dagli effetti psicologici derivanti dagli annunci. Difficile quindi chiedere ad una macchina di dar prova di intuito o di libero arbitrio. Occorre utilizzare questi programmi come aggiunta alla facoltà umane e non come totali sostituti dell’utente nel trading.

 

I nostri consigli per utilizzare il trading automatico

Per trarre davvero profitto dal trading automatico, bisogna essere in grado di seguire delle semplice regole tra cui le più importanti:

  • Saper gestire solo gli elementi tecnici del mercato
  • Prendere tutto il tempo necessario ad elaborare una strategia precisa
  • Tener conto degli effetti psicologici per affinare l’analisi e modificare manualmente i parametri se necessario.
  • Scegliere una soluzione semplice ed efficace che permetterà di risparmiare davvero tempo.

Concludendo, la maggior parte degli esperti del Forex vi potranno raccomandare di optare per un trading semi-automatico utilizzando ad esempio gli ordini piuttosto che lasciar fare tutto ad un programma di trading completamente automatico. In questo modo, si potrà sia beneficiare dei vantaggi di un’analisi automatizzata che tener in considerazione i fattori più impliciti.

Lanciatevi nel trading automatico!

 

Facebook Commenti

Condividi articolo

Related Posts

Create Account



Log In Your Account