Il momento d’oro delle criptovalute. Investitori a caccia di affari

Il momento d’oro delle criptovalute. Investitori a caccia di affari

Dopo le vendite delle ultime settimane, le criptovalute tornano a salire e lo fanno a modo loro. Quindici giorni di fuoco per criptovalute che in alcuni casi hanno più che raddoppiato il loro valore, come per esempio il Bitcoin cash che dal 10 aprile ad oggi il suo valore è passato dai 630 dollari ai 1.540 della giornata odierna (+145%).

Al centro dell’attenzione rimane il Bitcoin, la criptovaluta numero uno al mondo in termini di capitalizzazione di mercato è risalita dai 6.500 dollari fino a superare i 9.000 negli ultimi 15 giorni, rinnovando l’ottimismo da parte degli investitori.
Al momento il trend è impostato rialzista e ben presto potremmo rivere il Bitcoin sopra ai 10.000 dollari, ma questo, anche se oggi la quotazione sia appena superiore ai 9.300 dollari, è dato per scontato.

Secondo alcuni analisti, il recente andamento del prezzo del Bitcoin, dimostra che l’inversione del trend è finalmente arrivata. La quotazione del Bitcoin, dopo mesi di difficoltà, sarebbe riuscita a rompere la tendenza ribassista creando invece le premesse per una forte e duratura tendenza rialzista. Le previsioni non si limitano a dire che la tendenza del BTC sia rialzista, ma che entro la fine di giugno la quotazione raggiungerà i 20.000 dollari, equivalenti ai massimi storici della criptovaluta.

Sembrerebbe quindi un momento d’oro per le criptovalute che coinvolge l’intero settore, incluse le tanto conosciute Ethereum e Ripple, in grado di raddoppiare anch’esse il loro valore negli ultime due settimane.

Ethereum è scesa fino ai 360 dollari nei primi giorni di aprile per poi risalire ai valori attuali di 700 dollari nelle ultime ore. Discorso simile per Ripple, i cui prezzi hanno raggiunto i 0.92 dollari dai 0,470 del 10 aprile, con una super performance del 95%.

In definitiva possiamo dire che al momento sull’intero comparto delle criptovalute domani una tendenza rialzista che, per quanto abbia già raddoppiato i prezzi nelle ultime settimane, ci troviamo circa alla metà dei massimi raggiunti a fine 2017.

Sarà questo l’inizio di una nuova corsa alla criptovalute o solo un fuoco di paglia? Di sicuro è che chi ha investito nelle criptovalute nelle ultime settimane ha fatto sicuramente un ottimo affare.

Qui di seguito lo screenshot della classifica delle prime 10 criptovalute presente sul portale di CoinMarketCap.

Attenzione però a non prendere questi suggerimenti a scatola chiusa. Essi vanno sempre inseriti nel contesto reale e quindi ti raccomando di fare attenzione sempre all’andamento dei prezzi delle criptovalute e di implementare nella propria strategia di investimento un corretta e accurata gestione dei rischi.

Come investire oggi su criptovalute?

Osservando i movimenti dei prezzi degli ultimi mesi e la grande volatilità delle criptovalute, la soluzione migliore per investire sulle criptovalute è attraverso il trading online, in quanto offre la possibilità di guadagnare sia quando i prezzi salgono, che quando scendono.

Rispetto ad altri strumenti finanziari, il trading su criptovalute (Bitcoin, Ethereum, Ripple, ecc…) è semplice ed ha poche barriere di entrata. Con piccoli importi (anche solo 100 euro) puoi iniziare a fare trading. Da chiarire che con il trading su criptovalute non si acquistano “fisicamente” le valute digitali ma contratti CFD ma con il vantaggio di poter utilizzare la leva finanziaria ed eliminare completamente il rischio di furto delle criptovalute (vedi i recenti casi accaduti in alcuni degli exchange più famosi al mondo).

Vedi i post:

Come fare trading su criptovalute

I passi per iniziare a fare trading su criptovalute sono semplici, dovrai:

  • Aprire un conto (con eToro bastano soli 100 euro)
    Se operi con i CFD, non è necessario possedere un conto di conversione specifico per le criptovalute o un portafoglio. Ciò che serve è semplicemente un conto con un broker che offra prodotti a leva.
  • Informarti
    Le criptovalute non sono influenzate da tutti quei fattori che normalmente hanno un impatto sulle valute tradizionali. Tuttavia è importante avere piena conoscenza del mercato in cui si opera.
  • Usa una strategia
    La tua strategia di trading dipenderà dai tuoi obiettivi e dalle tue preferenze. Decidere quale strategia è più adatta a te è fondamentale per il successo a breve e a lungo termine.
  • Fai trading
    Inserisci il numero di contratti per la tua posizione, definisci i termini di chiusura della posizione e clicca su “compra”, se credi che il valore della moneta virtuale aumenterà, o “vendi” se credi che scenderà.
  • Chiudi la posizione
    Una volta raggiunto il tuo obiettivo, o se credi che sia meglio fermare le perdite, puoi chiudere la posizione inserendo un ordine contrario a quello di apertura: se hai acquistato, devi vendere, se hai venduto devi acquistare.

Se sei interessato a fare trading su valute digitali, ci sono molti Broker su criptovalute che mettono a disposizione questa tipologia di prodotto come contratto per differenza o CFD.

Qui di seguito sono elencato alcuni dei migliori Broker su criptovalute selezionati dalla nostra redazione:

Ognuna delle società sopra elencate ha proprie caratteristiche e vantaggi. La scelta è soggettiva, i Broker indicati possono essere considerati sicuri in quanto regolamentati e tra i più conosciuti a livello mondiale.

Ebook su Bitcoin e criptovalute

Per conoscere il mondo del Bitcoin e delle altre criptovalute acquista ora uno dei nostri ebook. Buona fortuna

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questa pagina, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati.
Facebook Commenti

Condividi articolo

Related Posts

Create Account



Log In Your Account