L’analisi della volatilità delle valute

L’analisi della volatilità delle valute

Analizzare la volatilità delle valute è una cosa importante quando si desidera padroneggiare i rischi nel quadro del trading Forex. Può anche rivelarsi utile per anticipare i movimenti dei valori di un cross di valute e vi aiuterà a decidere su quale parità è più interessante prendere posizione.

Per saperne di più su questo metodo di analisi tecnica, ecco alcune spiegazioni e delle informazioni utili.

Perché utilizzare l’analisi della volatilità sul Forex?

La volatilità è uno degli elementi più importanti da prendere in conto in occasione dello sviluppo della vostra strategia di investimento. Secondo il vostro modo di operare, infatti, sceglierete delle coppie di valute molto volatili o, al contrario, poco volatili.

È bene quindi realizzare un’analisi della volatilità del mercato prima di fare una scelta tra i cross di valute proposti dal vostro broker Forex in funzione del loro interesse in rapporto alla vostra tecnica di trading. Il vantaggio è che il mercato dei cambi riunisce molti tipi di volatilità contemporaneamente, visto che alcune coppie di valute sono molto più volatili di altre.

L’utilizzo della volatilità nel quadro della scelta della coppia di valute da trattare deve essere fatta tenendo conto anche degli spread praticati dal broker per determinare la soluzione più redditizia e meno rischiosa.

Alcuni esempi di uso dei dati di volatilità

Come abbiamo detto prima, la scelta di una coppia di valute volatile o poco volatile dipende dal vostro tipo di trading.

Nel quadro di uno scalping, questo concetto di volatilità ha la sua importanza poiché tutte le operazioni sul Forex vengono realizzate con delle durate molto brevi e quindi con dei guadagni piuttosto ridotti che vengono ad aggiungersi gli uni agli altri. È quindi necessario in questo caso, per rendere questo tipo di investimento interessante e soprattutto redditizio, avere un forte livello di volatilità così come degli spread bassi. Scegliendo una coppia di valute molto volatile con uno spread debole, vi assicurate dei guadagni piuttosto elevati e delle spese modeste.

Lo swing trading tiene meno conto della volatilità delle coppie di valute. In questo caso, infatti, è possibile trattare su una maggior scelta di cross. Gli swing trader che lavorano sui lunghi periodi possono quindi utilizzare contemporaneamente delle valute volatili ed altre più stabili.

Come si evolve la volatilità?

Beninteso, la volatilità non è un fenomeno costante e si evolve nel corso del tempo in ragione dei dati economici che la riguardano. Così, quando l’economia va bene, si osserva generalmente una volatilità debole mentre quando è fragile, in pericolo o in recessione, ció comporta un rialzo della volatilità.

È quindi necessario non scegliere sempre le stesse coppie di valute e verificare regolarmente come si evolvono queste volatilità per adattare le proprie scelte.

Utilizzare la volatilità come un segnale

L’analisi della volatilità su una coppia di valute può anche permettere di determinare il momento più favorevole per entrare o uscire dal mercato. Per riprendere i nostri esempi precedenti, è consigliabile trattare in periodo di forte volatilità nel quadro dello Scalping e preferire i momenti calmi nel quadro dello Swing trading.

Generalmente la durata del trading deve tenere anche conto del livello di volatilità visto che una forte volatilità favorirà i vostri guadagni a breve termine mentre una volatilità più debole sarà ideale per le posizioni più lunghe.

Riassumendo, l’analisi della volatilità è un atout essenziale per ogni buon trader e permette di massimizzare le vostre possibilità di guadagnare del denaro sul Forex.

Facebook Commenti

Condividi articolo

Related Posts

La strategia del Forex Scalping

Commenti disabilitati su La strategia del Forex Scalping

Strategia fondata su un’analisi tecnica del Forex

Commenti disabilitati su Strategia fondata su un’analisi tecnica del Forex

Il metodo dello Swing Trading

Commenti disabilitati su Il metodo dello Swing Trading

Come realizzare un’analisi tecnica nel Forex

Commenti disabilitati su Come realizzare un’analisi tecnica nel Forex

Che cos’è il micro trading ?

Commenti disabilitati su Che cos’è il micro trading ?

Coprire i rischi del trading sul Forex

Commenti disabilitati su Coprire i rischi del trading sul Forex

La strategia dell’Hedging nel Forex

Commenti disabilitati su La strategia dell’Hedging nel Forex

Comprendere i coefficienti di correlazione tra valute

Commenti disabilitati su Comprendere i coefficienti di correlazione tra valute

Che cos’è una richiesta di margine nel Forex?

Commenti disabilitati su Che cos’è una richiesta di margine nel Forex?

Opinioni su Zulutrade: il trading automatico

Commenti disabilitati su Opinioni su Zulutrade: il trading automatico

Trading automatico: ci si può fidare?

Commenti disabilitati su Trading automatico: ci si può fidare?

Il metodo del Carry Trade

Commenti disabilitati su Il metodo del Carry Trade

Create Account



Log In Your Account