In attesa della riunione Fed, il cambio Euro/Dollaro scende sotto quota 1,20

In attesa della riunione Fed, il cambio Euro/Dollaro scende sotto quota 1,20

 

Il cambio Euro Dollaro scende sotto i 1,20; dopo il trend rialzista della prima fase dell’anno che ha spinto l’Euro ha superare quota 1,25 nei confronti del Dollaro, ha trascorso gli ultimi mesi in un canale laterale tra 1,22 e 1,24 fino alla scorsa settimana quando questa fase di lateralità è finita e i prezzi hanno preso una nuova direzionalità, quella ribassista.

Questa mattina il cambio eur/usd è sceso fino a 1,1982 che, come si può vedere nel grafico sotto, non si vedevano da gennaio

Sembrerebbe che l’Euro non abbia la forza di sostenere il peso di un Dollaro che giorno dopo giorno si fa più forte. La decisione della BCE di lasciare ancora una volta i tassi invariati durante l’ultimo vertice di metà aprile, ha innescato una tendenza ribassista della moneta unica che ora sembra non riuscire a fermare.

Sui mercati pesa il crescente differenziale dei tassi di interesse base fra la Fed e la Bce. La Federai Reserve a fine marzo ha portato i tassi all’1,75% ed ha in programma di innalzarli entro fine anno al 2,25%. Sul fronte europeo, invece, regna ancora sovrana la calma piatta, con i tassi fermi a zero. Questo differenziale spinge parte degli investitori a puntare sul dollaro a discapito dell’euro.

Oggi è il giorno della Fed

Gli operatori attendono con grande attenzione la decisione sui tassi di interesse americani che verrà resa nota questa sera al termine del vertice dei due giorni (1 e 2 maggio).

Dopo la scelta del rialzo dei tassi USA durante l’incontro di marzo, le previsioni di oggi indicano nessuna variazione, che però la Fed di Jay Powell potrebbe ritoccare nuovamente a metà giugno.

La Federal Reserve ha previsto un totale di tre aumenti dei tassi per il 2018. Ma diversi economisti credono che il presidente Jay Powell sceglierà un totale di quattro rialzi, visti i dati economici positivi e la necessità di impedire che l’economia si surriscaldi.
Se queste previsioni venissero confermate ci aspettiamo un nuovo rafforzamento del Dollaro USD e un conseguente calo dell’Euro.

Prima di parlare dei livelli operativi importanti sul cambio eur/usd, da segnalare il crollo dei prezzi dei metalli preziosi conseguente alla forza del dollaro. L’oro nella giornata di ieri è scivolato in area 1.300 dollari l’oncia, mentre l’argento ha perso cinque punti percentuali avvicinandosi ai 16 dollari.

Analisi grafica e livelli operativi su Euro/Dollaro

Nel momento in cui scriviamo il cambio eur/usd si trova a 1,20 in rialzo dello 0,14%.

Se l’euro dovesse continuare scendere rompendo il supporto a 1,1982 dollari, cercherà di raggiungere il prossimo supporto a 1,1954 e in caso di ulteriore rottura, il trend al ribasso continuerà verso 1,1916 dollari.

Se l’euro dovesse invece tornare a salire, superando il livello di resistenza a 1,2043 dollari, l’obiettivo sarà quello di raggiungere e testare zona 1,2115 e se il trend continua, il prossimo livello importante è a 1,2146 dollari.

Questo il grafico Euro/Dollaro in tempo reale


 

Come fare trading sui mercati valutari?

Fare trading sul Forex ha grandi vantaggi che altri mercati di investimento non hanno come per esempio:

  • Possibilità di guadagnare sia al rialzo che al ribasso dei prezzi
  • Non ci sono commissioni
  • Investire somme più grandi di quelle che si hanno a disposizione grazie alla leva finanziaria
  • Il capitale iniziale per i primi investimenti basso
  • Mercato aperto 24 ore su 24
  • Alta liquidità
  • Grandezza del mercato
  • Possibilità di investire a breve, medio e lungo termine

Per iniziare a fare trading sulle valute se non si ha la conoscenza di base è difficile; quello che bisogna fare è studiare la materia dell’analisi tecnica, come funzionano gli investimenti e le piattaforme che permettono di operare. Molto importante è capire l’utilizzo degli strumenti tecnici, con i quali studiare una strategia operativa per guadagnare, dei grafici e degli indicatori con i quali individuare il trend e la volatilità dei prezzi. Tutto questo lo puoi apprendere attraverso i nostri ebook gratuiti sul trading. Sul portale guadagnaresulforex.com abbiamo dedicato una intera sezione alla formazione con ebook e strumenti di trading che puoi vedere QUI. Questi gli ebook consigliati per iniziare

 

GUIDA FOREX PER PRINCIPIANTI

Contenuto: Una pratica guida per muovere i primi passi nel mondo del trading, come fare forex online per chi è alle prime armi, con consigli, guide e strategie operative da mettere in pratica da subito. Il forex è il più grande mercato al mondo, per fare trading con successo devi conoscerlo. Con la guida forex potrai conoscere le basi necessarie per iniziare nel modo giusto. All’interno dell’ebook sono presenti una serie di strategie da mettere in pratica da subito. Scarica l’ebook gratuito “Come iniziare a fare forex trading gratis”, vivi una esperienza di trading positiva fin dall’inizio.

 

 

Fai trading sui mercati finanziari in sicurezza

Sei alla ricerca di un Broker affidabile e che offra tutti gli strumenti necessario per fare trading sui mercati finanziari in modo semplice? Abbiamo selezionato alcuni dei migliori broker in termini di sicurezza, strumenti di trading, supporto e formazione. Tutti i broker presenti in questa pagina offrono la possibilità di fare trading su forex, azioni, materie prime, indici di borsa, CFD e criptovalute. Scegli il broker più adatto alle tue esigenze, metti in pratica le tue capacità ma senza rischiare nulla grazie al conto demo gratuito.

Resta aggiornato sui quello che succede sui mercati finanziari

Guadagnare sul forex segue costantemente il mercato dei cambi (e non solo) con analisi di mercato, livelli operativi e news sui mercati finanziari. Per rimanere aggiornato attiva le notifiche dal pulsante in basso a sinistra o seguici alla pagina facebook www.facebook.com/Gsulforex

Facebook Commenti

Condividi articolo

Related Posts

Create Account



Log In Your Account