Idee Di Trading Settimana 5 gennaio 2020 – Analisi Tecnica

Idee Di Trading Settimana 5 gennaio 2020 – Analisi Tecnica

AUD/USD

Il dollaro australiano è andato avanti e indietro durante la maggior parte della settimana in quanto è una valuta sensibile al rischio. Normalmente parlo delle relazioni commerciali fra Stati Uniti e Cina, ma con l’uccisione del generale iraniano da parte degli americani le situazioni geopolitiche cambiano. Stando così le cose, il dollaro australiano continuerà ad andare avanti e indietro nel livello di 0,70 sopra continuerà a causare un’enorme resistenza. Tuttavia, l’EMA 50 settimane sotto offre supporto, il che significa che mi aspetterei un comportamento più instabile.

GBP/USD

La sterlina britannica inizialmente si è rafforzata durante la settimana ma ha restituito tutti gli utili mentre continuiamo a vedere molta volatilità. Questo ha a che fare con la Brexit e le preoccupazioni geopolitiche. A parità di condizioni, abbiamo una shooting star preceduta da una candela hammer all’EMA di 200 settimane. In altre parole, questo è un mercato che sarà anche molto instabile e alla ricerca di un tipo di direzione. Mi sarei aspettato più rumore e scambi insignificanti nel corso della settimana, almeno fino a quando non avremo ottenuto i dati di lavoro venerdì.

EUR/USD

L’euro è andato avanti e indietro anche durante la settimana, poiché continuiamo a vedere molta volatilità in questa coppia. Il fatto che siamo riusciti a formare delle candele relativamente neutre durante l’EMA di 50 settimane dimostra che nessuno sa davvero cosa fare con questo, ma penso che se supereremo la cima della candela settimanale è molto probabile che l’euro guarderà verso il livello di 1.14. In alternativa, se dovessimo crollare sotto il fondo della candela, è probabile che il mercato dovrebbe andrà verso il livello di 1,10 sotto.

USD/CNH

Il dollaro USA è caduto contro lo Yuan cinese durante gran parte della settimana di negoziazione, raggiungendo l’EMA a 50 settimane. Questa è un’area che ha anche il livello di ritracciamento di Fibonacci del 50%, quindi è molto probabile che potremmo ottenere un pò di rimbalzo. A questo punto, è molto probabile che il mercato continui a trovare acquirenti sottostanti, a meno che, naturalmente, non si ottenga un qualche tipo di “rischio di rialzo”, che potrebbe spaccare questo mercato al livello di 6,88 che è il livello di ritracciamento di Fibonacci del 61,8%.


Forse lo sai già ma puoi entrare nel nostro canale Telegram per condividere l’operatività con altri utenti:

Iscriviti al canale per conoscere tutte le ultime novità!
Guadagnare sul Forex

È importante farlo, nel gruppo potrai interagire con tutti gli Investitori di Guadagnare sul Forex e conoscere le strategie di investimento da noi utilizzate da tempo e con soddisfazione.

A presto e buon trading!
Guadagnare sul Forex


Facebook Commenti

Condividi articolo

Related Posts

Create Account



Log In Your Account



HTML Editor - Full Version

DISCLAIMER LEGALE

Il presente sito ha esclusivamente finalità didattiche. Non deve pertanto essere inteso in alcun modo come consiglio operativo di investimento né come sollecitazione alla raccolta di pubblico risparmio. I risultati presentati - reali o simulati - non costituiscono alcuna garanzia relativamente a ipotetiche performance future. L'attività speculativa comporta notevoli rischi economici e chiunque la svolga lo fa sotto la propria ed esclusiva responsabilità, pertanto gli Autori non si assumono alcuna responsabilità circa eventuali danni diretti o indiretti relativamente a decisioni di investimento prese dal lettore. Il navigatore, pertanto, esonera Guadagnaresulforex.com, i suoi soci e collaboratori, nei limiti di legge, da qualsiasi responsabilità comunque connessa o derivante dal presente sito internet. Tutte le iscrizioni in abbonamento verranno rinnovate ogni mese automaticamente. Puoi interrompere l'abbonamento in qualsiasi momento, annullando l'addebito automatico direttamente dal tuo account paypal qualche giorno prima del rinnovo automatico. Non saranno emessi rimborsi per abbonamenti non disdetti prima del rinnovo.